Cerca
Chiudere questa casella di ricerca.

La progettazione sostenibile del calcestruzzo

Noi di Solus adottiamo un approccio molto pratico alla sostenibilità, in particolare ci occupiamo di come utilizzare la minor quantità possibile di energia e materiali, riducendo al minimo gli sprechi e continuando a fare ciò che dobbiamo fare. Per noi il processo inizia e finisce con il cemento.

Il calcestruzzo è la seconda sostanza più consumata sulla terra (dopo l'acqua). La produzione di cemento, uno dei componenti chiave del calcestruzzo - dall'estrazione delle materie prime, al trasporto, al super riscaldamento necessario per conferire al cemento le sue proprietà uniche - è ad alta intensità energetica.

Tuttavia, il calcestruzzo è ampiamente utilizzato per un motivo. È incredibilmente versatile, estremamente durevole e composto da materiali spesso disponibili in loco.

Come fa l'Solus a conciliare queste due facce del calcestruzzo e ad assicurarsi di utilizzarlo in modo da ridurre al minimo l'impatto ambientale?

La formula: Possiamo fare molto nella produzione e nella gestione del calcestruzzo per garantire un utilizzo ottimale dell'energia e delle risorse:

Materiali locali - Tutti i nostri ingredienti principali provengono da un raggio di 100 chilometri dal nostro stabilimento, così come la maggior parte dei materiali per la formatura e gli stampi. Praticamente tutti i nostri processi di produzione sono realizzati sotto il nostro tetto da personale locale.

Contenuto riciclato - Oltre la metà dell'elettricità in Nord America proviene dalla combustione del carbone. Un sottoprodotto di queste centrali, la cenere volante, ha proprietà simili al cemento e noi la utilizziamo per sostituire parte del cemento nel calcestruzzo. Il vantaggio è triplice: ricicliamo un prodotto industriale di scarto, riduciamo la quantità di cemento (la componente energetica più elevata) necessaria nel calcestruzzo e, in generale, l'uso delle ceneri volanti produce un calcestruzzo migliore e più duraturo.

 “Riciclabilità" - Non è un segreto che il calcestruzzo possa durare a lungo e sopportare molti abusi ambientali. Quando la sua vita utile finisce, il calcestruzzo può essere riciclato, di solito polverizzato e trasformato in aggregato o riempimento. Tutti i nostri rifiuti di calcestruzzo vengono riciclati in questo modo. (per maggiori informazioni, consultare il nostro blog Concrete Elephants).

Energia incorporata - In applicazioni di interior design come i caminetti, il calcestruzzo si confronta favorevolmente con altri materiali come il legno e i pannelli di particelle, soprattutto se si tiene conto dell'energia incorporata ricorrente (cioè l'energia della manutenzione e della rifinitura), del calcestruzzo imputrescibile, insettibile e resistente ai raggi UV.

Il design: In generale, la sostenibilità del calcestruzzo come materiale d'arredo è definita da una "progettazione adeguata". In particolare, ciò significa scegliere applicazioni che sfruttino al meglio le caratteristiche naturali del calcestruzzo.

Durata - Il più grande vantaggio del calcestruzzo è la sua durata. Le strutture in calcestruzzo, se mantenute correttamente, possono durare centinaia, se non migliaia di anni. Nelle applicazioni di interior design i prodotti in calcestruzzo hanno una durata praticamente illimitata.

Nessun gas di scarico. Non contenendo sostanze chimiche nocive, il calcestruzzo emette solo acqua durante la sua vita. Poiché il calcestruzzo ha un aspetto migliore "al naturale", senza vernici o rivestimenti, e invecchia meravigliosamente con l'ambiente circostante, la necessità di manutenzione e rifinitura è ridotta al minimo.

Massa termica - Il calcestruzzo ha eccellenti proprietà di massa termica, il che significa che può immagazzinare efficacemente il calore o il freddo. Ecco perché gli scantinati in calcestruzzo possono essere oasi di fresco nei caldi mesi estivi e perché i pavimenti radianti funzionano al meglio quando vengono versati in una lastra di calcestruzzo. Allo stesso modo, una cornice per camino in calcestruzzo Solus immagazzina e irradia calore e le piastrelle in calcestruzzo Solus migliorano le prestazioni delle applicazioni di riscaldamento radiante.

Bellezza - Anche se si tratta di una misura soggettiva, un design bello è più sostenibile di un design che non lo sia. alternativo. Non serve a nulla realizzare qualcosa che duri nel tempo se poi deve essere aggiornato o sostituito per motivi estetici ogni pochi anni. Un design senza tempo e in grado di sfidare le tendenze contribuisce a garantire che la naturale durabilità del calcestruzzo venga sfruttata appieno e che rimanga una parte bella e sostenibile dei nostri spazi progettati per gli anni a venire.

"Questo articolo è stato ripreso da una precedente pubblicazione di Solus".

it_ITItaliano